Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi eu nulla vehicula, sagittis tortor id, fermentum nunc. Donec gravida mi a condimentum rutrum. Praesent aliquet pellentesque nisi.

Chi siamo

Chi siamo

Aliseda nasce nel 1990 realizzando gioielli di scuola tradizionale fiorentina, ben presto lo stile del laboratorio viene arricchito da motivi archeologici, soprattutto etrusco-romani.
Così come le forme anche le tecniche di lavorazione sono riprese da quelle antiche, tuttavia la creatività e la sperimentazione hanno un ruolo importante nella produzione dei gioielli.
La lavorazione parte dai metalli puri per ottenere le varie leghe impiegate, alcune riproposte dopo la loro scomparsa in età moderna, come l’elettro.
Le gemme vengono tagliate da cristalli naturali scelti appositamente, a volte preferendo tagli antichi come quelli dell’Encyclopédie Diderot e D’Alambert. Tra le pietre dure hanno un ruolo importante i diaspri e i calcedoni toscani.

CHIARA PACINI

Chiara, figlia di Manuela e Alessandro, ha frequentato fin da piccola il laboratorio Aliseda, assorbendo naturalmente il saper fare dei genitori. Dopo la maturità scientifica ha allargato le sue competenze artistiche studiando sartoria e scultura a Bologna e disegno ad Arezzo. In Irlanda ha frequentato corsi di specializzazione in argenteria con Brian Clarke, a Arezzo e Firenze, presso esperti maestri orafi, ha approfondito le tecniche del traforo, incisione, sbalzo e cesello, incassatura, modellazione in cera e costruzione del gioiello. Negli anni si è appassionata alla tecnica etrusca, appresa nel laboratorio di famiglia. Utilizzando sapientemente questa tecnica, realizza ornamenti che non sono mai delle semplici copie, ma il risultato di un progetto creativo. L’essenzialità delle forme è alla base dei suoi gioielli, una semplicità che sottintende però un meticoloso lavoro di intrecci, saldature, incastri e accostamenti. Chiara elabora e completa le esperienze professionali di Manuela e Alessandro, in questo senso i suoi gioielli riassumono lo studio storico e artistico, la sperimentazione, l’elaborazione delle forme ricavate quasi sempre da quelle della natura toscana.

COLLABORAZIONI

Manuela

Il laboratorio orafo Aliseda nasce nel 1990 a Montepulciano su idea di Manuela Petti. Scultrice e modellista, Manuela ha studiato gioielleria per alcuni anni con maestri orafi fiorentini, specializzandosi nelle tecniche orafe tradizionali. Grazie alla passione per la scultura, Manuela ha approfondito l’antica tecnica della fusione a cera persa studiando con il maestro Hubert Schuster. Recentemente Manuela ha realizzato una serie di bronzetti ispirati a quelli etruschi. L’originalità sta nelle patine dei bronzetti, ottenute in base ad antiche ricette con sostanze naturali. I bronzetti sono stati tutti finemente rifiniti a cesello, come si faceva nel Rinascimento, dando così quel tocco finale di perfezione ed eleganza.

Alessandro

I gioielli di Alessandro sono ispirati a quelli archeologici per quanto riguarda la forma e lo stile e sono del tutto coerenti con quelli antichi per la tecnica di esecuzione. I procedimenti di lavorazione si basano sulle fonti documentarie antiche come il manuale medievale del monaco Teofilo. Alessandro ha riproposto tecniche e materiali dimenticate come il niello senza piombo, l’elettro e il cloisonné con le fette di granato. Alessandro ha studiato storia dell'oreficeria all'università di Firenze. Dal 1992 al 2006 ha diretto con Edilberto Formigli i seminari di archeometallurgia di Murlo (Siena). Dal 2000 é insegnante presso la Scuola di Alta Formazione del Opificio delle Pietre Dure a Firenze.

Andrea

Andrea Pacini si è formato alla scuola I.RI.GEM., Istituto Ricerche Gemmologiche del Veneto. Ha imparato l’antica tecnica del commesso fiorentino, un tipo di mosaico con pietre dure, presso la rinomata bottega Lastrucci di Firenze e ha avuto occasione di studiare da vicino gemme antiche delle quali ha riproposto i tagli. Sceglie esclusivamente materiale naturale privo di qualsiasi trattamento, recentemente ha proposto gemme toscane come l’alabastro o il calcedonio esaltandone con il taglio i colori naturali.

Spivach

Fondata nel 1981, Spivach & Spivach Opals è una taglieria artigianale di opali di alta qualità che Sergio e Stefano Spivach lavorano nell'atelier di Udine, grazie al dono del mestiere ricevuto per via affettiva dal padre Luciano. Esperienza e passione, tecnica e sensibilità, accompagnano l'opale dall'estrazione al taglio in un percorso certo e sicuro dove Sergio e Stefano trasferiscono il loro carattere e le loro competenze.

Nicola

Nicola Bacocchia, falegname restauratore, realizza per Aliseda astucci, ideati, progettati e realizzati su misura completamente a mano con essenze tipiche delle nostre zone, come il pioppo ed il castagno, l’olmo ed i legni di frutto, quali il noce, il ciliegio, il pero. Nicola utilizza tecniche di lavorazione antiche, come la piallatura a mano, la verniciatura a gommalacca o ad olio.